Heinz Grill, nasce nel 1960 in Germania, Wasserburg am Inn.

Nel ’72, inizia la sua grande passione per l’alpinismo; ventenne compie le sue prime ascensioni solitarie nel Wilder Kaiser e nelle Alpi del Nord.  Nel ’77 ripete la via Pumprisse sulla Fleischbank e nei tre anni successivi percorre gli itinerari più importanti del Wilder Kaiser in completa arrampicata libera e molto velocemente; la mentalità di allora ingiustamente lo emargina definendolo fuori di senno, ma, di contro, viene da molti mitizzato come un arrampicatore straordinario.

Nel 1986 si specializza in medicina olistica che pratica in Germania.

Nel 1990 dirige una Scuola per Spiritualità e Yoga e pubblica varie opere su argomenti riguardanti la medicina, la filosofia, la pedagogia e la spiritualità.

Nel 2003 Heinz si trasferisce in Italia, svolgendo principalmente l’attività di scrittore. Nel contempo fa numerose conferenze e la sua passione per l’arrampicata lo porta ad aprire, in compagnia di Florian Kluckner e  Franz Heiss, tante nuove vie di estrema difficoltà sia nella Valle del Sarca che in Dolomiti.

Numerose le sue pubblicazioni, impossibile elencarle tutte. I libri più famosi di Heinz Grill sono: “La dimensione dell’anima nello yoga”, “L’alimentazione e la forza donatrice dell’uomo”, “Spiegazione, profilassi, terapia del cancro”.