ROMANIA

Vedi Galleria fotografica

 

 

Progetto ragazze madri

 

Lettera di Suor Nicoletta Danna – Bucarest (Romania).

“…Per strada è pieno di ragazzini che chiedono l’elemosina e noi abbiamo deciso di lavorare nel campo della prevenzione e dell’abbandono, formando la Casa della Speranza. Abbiamo quindi predisposto un appartamento da adibire per un piccolo Centro Maternale, per ragazze madri, senza lavoro e senza casa, da ospitare con i loro piccoli. Finora ci sono passate 35 mamme, per un periodo che va dal mese e mezzo all’anno, seondo le necessità e l’età della mamma. Lavoriamo assieme a due maternità della città, che ci segnalano i casi più urgenti. Di solito, riceviamo la mamma all’uscita della maternità, con un bimbo di pochi giorni. Inoltre seguiamo una settantina di famiglie del quartiere con problemi di malattie gravi ecc. Quando riusciamo ad impedire a una mamma di lasciare il suo bambino all’orfanotrofio, perché non ha come mantenerlo e la sua famiglia d’origine non l’accoglie, sentiamo veramente che la nostra presenza qui ha un senso.

 

Progetto “Bambini rumeni”. Dedicato a Marco Filippi.

“Al centro vengono circa 50 bambini, mi aiutano due insegnanti, un assistente sociale, dei volontari…”. 

Please reload